Weekend non Weekend: 10-11-12 dicembre 2021

Weekend non weekend
Boschi sacri e incantati

Sia se stai pianificando un weekend lungo; ma anche corto; ma anche un giorno solo… Questo è il programma che fa per te!

Mer 8: Mi ritrovai in una selva oscura
Escursione nella Selva del Lamone, ciò che rimane dell’immensa foresta che separava il Patrimonio di San Pietro dal Granducato di Toscana, popolata un tempo solo da briganti, cacciatori, carbonai e oggi solo dai selvatici che trovano sicuro rifugio tra le fronde intrecciate e grovigli inestricabili
Dalle 10.00 alle 16.00
15€

Ven 10: Il bosco delle fate solo per noi
Escursione semplice sui sentieri del Bosco del Sasseto, monumento naturale ricco di magia e poesia, in uno dei giorni di chiusura al pubblico.
Dalle 10.00 alle 12.30 o Dalle 14.00 alle 16.30,
15€ incluso biglietto di ingresso [necessario green pass]

Sab 11: La piramide e altri segreti di Bomarzo
Trekking di circa 10 km nei boschi che abbracciano Bomarzo e che celano lungo i sentieri manufatti di epoca remota. Vie cave e case grotta, necropoli e la celebre piramide etrusca, un intrigante monolite avvolto nel mistero
Dalle 10.00 alle 16.00
15€

Dom 12: Tra i mostri del Sacro Bosco
Visita guidata al Parco dei Mostri di Bomarzo, dove nel 1500 il Principe Vicino Orsini creò un percorso ermetico che legava arte, religione, storia e propaganga. Una lettura delle gigantesche sculture che non vi lascerà indifferenti!
Dalle 10.00 alle 12.30
21€ incluso biglietto di ingresso [necessario green pass]

🚶‍ Gruppi piccolissimi, prenotazione obbligatoria 2 giorni prima dell’evento
⚖️ Obbligatorio portare una mascherina
📞 Ricordate: potete prenotare o chiedere info senza impegno – Percorsi Etruschi 320 3149587 / 327 4570748 / [email protected]
🌳 L’attività sarà condotta da una Guida Turistica Abilitata e Guida Ambientale Escursionistica L.4 / 2013 associata ad Assoguide

Il Sacro Bosco di Bomarzo e i suoi segreti

Il Sacro Bosco, conosciuto meglio con il nome di Parco dei Mostri è un parco Rinascimentale decisamente insolito.

Lontano dalla geometrica perfezione dei giardini e delle ville cinquecentesche, qui troviamo un ammasso (apparentemente) disordinato di gigantesche sculture che raffigurano mostri e personaggi che sembrano usciti da un incubo. Continua a leggere

Cinque mete per un’autunno indimenticabile!

Cinque escursioni per vivere un’autunno in natura. Ecco le migliori passeggiate per apprezzare questo magnifico territorio in tutti i suoi colori

Pitigliano e Vie Cave valle del Lente

Pitigliano e le vie cave

Molti di noi, lo so, sono ancora preda di crisi nostalgiche al solo pensiero di ombrellone e crema solare, ma sapete che vi diciamo? È arrivato il momento di reagire. E cosa può esserci di meglio, per dimenticare le vacanze, che godersi a pieno la stagione appena cominciata?

L’insediamento di Santa Cecilia

Vogliamo proporvi, con questo articolo, cinque ottimi motivi per scoprire l’autunno in tutti i suoi magnifici colori. Cinque passeggiate che vi faranno apprezzare il paesaggio e la storia del nostro territorio, cinque occasioni da vivere al meglio in autunno, quando la temperatura è più clemente e la natura si esprime in tutta la suggestività di cui le sue pennellate sono capaci. Continua a leggere

Una giornata tra i mostri del Sacro Bosco

Abbiamo passato la mattina tra le stupefacenti sculture del Sacro Bosco Bomarzo, cercando di unire i puntini che compongono questa opera rinascimentale così fuori dagli schemi.
Simmetria, ordine, eleganti giochi d’acqua, razionalità: quelli che sono gli elementi classici dei giardini italiani del Cinquecento qui vengono meno, lasciando il visitatore di ieri e di oggi spaesato e sorpreso.

Orvieto News | “Poraneggiando” con i “Cavalieri del Torrione”, a Bomarzo con “Percorsi Etruschi”

“Poraneggiando” con i “Cavalieri del Torrione”, a Bomarzo con “Percorsi Etruschi”

 di DAVIDE POMPEI

In marcia per una buona causa […]

I segreti del Sacro Bosco di Bomarzo“, invece, si svelano grazie all’associazione Percorsi Etruschi che la mattina di sabato 24 settembre, ritrovo alle 10, propone una passeggiata tra letteratura e alchimia, per cercare una lettura delle originali creature in peperino che dalla metà del 1500 popolano il Parco dei Mostri ideato dall’architetto Pirro Ligorio su commissione del principe Pier Francesco Orsini, detto Vicino, signore di Bomarzo. Continua a leggere

Discovery Tuscia | Dalla Piramide di Bomarzo alla Torre di Chia: continua il cammino

25  gennaio 2016 Discovery Tuscia

 

Dalla Piramide di Bomarzo alla Torre di Chia: continua il cammino

Da Bomarzo a Chia, tra misteri e Pasolini
Un’altra bella camminata, dalla Piramide di Bomarzo alla Torre di Chia. Dieci chilometri circa, impegnativi e intensi
Il 2016 è l’anno dei cammini e noi lo stiamo iniziando, appunto, camminando. Dopo il bellissimo Cammino del Silenzio che da Piansano ci ha condotti a Marta, ieri ci siamo nuovamente affidati a Percorsi Etruschi per questa nuova scarpinata. Circa dieci chilometri abbastanza impegnativi che hanno impegnato le nostre gambe dalla Piramide di Bomarzo alla Torre di Chia. Una giornata di sole e una natura di generosa bellezza hanno fatto da cornice al nostro gruppo in cammino. Questa volta è stata Elena Ronca la guida di Percorsi Etruschi che ci ha accompagnati. Brava Elena, presente e discreta, affidabile senza imporsi mai. Una guida che da sempre l’impressione di essere, prima di tutto, parte del gruppo essa stessa.

Continua a leggere