Percorsi Etruschi

Emozioni in Natura

Percorsi Etruschi

| 12 febbraio 2022 | Al museo naturalistico del Fiore arriva Daniela Pesce

ACQUAPENDENTE (Viterbo) – Daniela Pesce  sarà ospite domani mattina presso il Museo Naturalistico del Fiore in occasione del “Darwin day 2022”. La guida naturalistica assieme al Direttore della struttura museale Dottor Gianluca Forti presenterà diverse attività naturali ed osservazioni che faranno da base ad un laboratorio integrato sul cambiamento di forme e colori nel mondo vegetale e dei pronubi.

Con svolgimento all’aperto e nel pieno rispetto della normativa nazionale in vigore per contrastare il diffondersi dell’epidemia causata dal Covid 19, l’evento farà parte integrante del progetto “Tra i paesaggi del SiMuLaBo” che vedrà il Sistema Museale del lago di Bolsena affiancato per tutto il mese di Febbraio dall’Associazione “Percorsi Etruschi” nel realizzare giornate tematiche di scoperta delle singole strutture appartenenti al Sistema: Museo Civico “F. Ritttatore Vonwiller” di Farnese, Museo Civico Archeologico “Pietro e Turiddo Lotti” di Ischia di Castro, Museo Civico Grotte di Castro, Museo del Brigantaggio di Cellere, Museo del Costume Farnesiano di Gradoli, Museo dell’Architettura di Antonio San Gallo il Giovane di Montefiascone, Museo della Preistoria della Tuscia e della Rocca Farnese di Valentano, Museo della Città di Acquapendente, Museo della Terra di Latera, Museo Geologico delle Frane di Bagnoregio, Museo Naturalistico di Lubriano.

Su Tuscany People: Escursione notturna nelle Vie Cave etrusche

apparso nell’articolo HOTEL DELLA FORTEZZA A SORANO: ESPERIENZA TOTALIZZANTE TRA MERAVIGLIA E AVVENTURA

Escursione notturna nelle Vie Cave etrusche

Ma ecco che per noi si approssima già una nuova avventura: l’attraversamento notturno delle affascinanti Vie Cave etrusche. La brava ed esperta Elena – che collabora con l’Hotel della Fortezza da molto tempo – ci fa da guida.

Siamo una decina, tutti muniti di potenti torce da testa. Partiamo dalla piazzetta Cairoli e scendiamo giù in paese fino ad attraversare la bella Porta dei Merli. È venuta qualche goccia di pioggia ma nessuno si è scoraggiato: il peggio è passato. Attraversiamo il torrente Lente, tributario del Fiora, quindi risaliamo su per queste pazzesche vie scavate nel tufo dagli etruschi, a partire dall’VIII secolo a.C., per collegare la parte bassa alla parte alta della vallata, finché non arriviamo a San Rocco, un’antica necropoli ancora visibile di giorno. Incredibile pensare che fino agli anni ’40 del secolo scorso la via cava che abbiamo appena attraversato era l’unica strada che collegava Sorano a Sovana. Ma anche questa nostra avventura sarà oggetto di un apposito articolo di approfondimento.

Escursione notturna nelle Vie Cave intorno a Sorano, Toscana

Trekking con gli etruschi

Oggi voglio portarvi a fare trekking a Sovana, nel Parco delle Vie Cave, e a visitare la necropoli etrusca.

Partiamo verso le 9.00 dagli hotel e villaggi Vacanzemaremma dopo una buona colazione ricca di vitamine e zuccheri per affrontare la giornata. Non dimenticate abbigliamento comodo e scarponcini da trekking!

Dopo circa 40 minuti di auto davanti a noi si staglia la meravigliosa Pitigliano, costruita sulla roccia, con il suo imponente acquedotto che domina la vallata. Non possiamo non fare una sosta e scattare qualche foto in questa giornata così nitida e con un cielo tanto azzurro.Pitigliano

Pitigliano

Ripartiamo subito seguendo le indicazioni per Sovana e la necropoli etrusca, dopo circa 10 minuti oltrepassiamo un tunnel ed alcuni metri dopo parcheggiamo l’auto (parcheggio gratuito) e ci incontriamo con Elena e Daniela, le guide ambientali di Percorsi Etruschi.

Ci dividiamo in due gruppi di circa 15 persone e dopo aver fatto il biglietto (adulto € 5,00) iniziamo questa interessante visita in un mondo troppe volte dimenticato.

Grazie alle conoscenze delle nostre guide scopriamo che l’etrusco è una lingua simile all’arabo e che il popolo etrusco si è stabilito nella  Maremma tosco-laziale perché qui ha trovato un ecosistema simile a quello della sua terra di origine, l’antica Persia.

Daniela ed Elena ci spiegano come il mondo etrusco fosse un continuum tra vita e morte, non esisteva infatti paradiso o inferno, l’uomo non conosceva colpa o peccato e il culto dei morti era vivo e presente nella quotidianità.

Questo punto di vista a noi lontano ci permette di capire la struttura delle città etrusche dei vivi, costruite sempre con intorno le città dei morti, appunto le necropoli.

Qui a Sovana ci sono resti di numerose tombe, la storia ha testimonianze dei colori accesi delle statue e delle lapidi poste davanti all’ingresso delle tombe, sculture in tufo di leoni o demoni alati in ottimo stato di conservazione e frontoni imponenti.

Entriamo nella tomba Ildebrana, dedicata a Papa Gregorio VII originario di questa terra, con una lapide davvero imponente di cui rimangono colonne e archi di tufo. Riesce ad accoglierci tutti dato il grande spazio e la nostra guida ci fa ammirare l’attenzione che gli etruschi avevano per i particolari, infatti qui troviamo un soffitto a cassettoni perfettamente scolpito nel tufo.

Purtroppo non esistono molti resti risalenti all’epoca etrusca poiché questo popolo seppelliva i propri cari con gioielli, stoffe e ceramiche di valore che sono stati poi trafugati in epoche successive, anche durante la dominazione romana.

Dalla tomba Ildebranda ci spostiamo in una via cava, in passato era un tunnel, ma oggi il terreno è franato a causa degli alberi sovrastanti e rimangono due alte pareti di roccia dove si riconoscono ancora i segni dei colpi dati per scavare.Vie Cave Sovana

Vie Cave

Dopo circa 15 minuti di trekking nella campagna dove ammiriamo anche gli storni che volteggiano sopra le nostre teste creando forme sinuose si arriva al Cavone. Una via cava che deve il nome alla sua ampiezza che l’ha vista diventare una strada di collegamento per mezzi agricoli.

Qui le nostre guide ci invitano a camminare con uno specchio sotto gli occhi grazie al quale proviamo un’esperienza davvero unica, sembra di strisciare e vedere sopra di noi l’acqua che gocciola dalle felci sulle pareti o gli uccelli che volano da un albero all’altro.

Alla fine del percorso raggiungiamo Sovana dove facciamo due passi tra le case in pietra per raggiungere la cattedrale da cui si gode di una meravigliosa vista sulla campagna e sulla necropoli appena visitata.

Una mattinata davvero ricca di storia, cultura e a contatto con la natura, provare per credere!

Torniamo tra le fate del Sasseto

Eh sì, il Bosco Del Sasseto è un luogo magico, e camminando sui suoi sentieri si ha la sensazione di immergerci veramente in un mondo incantato.

Siamo felici di annunciarvi che a gennaio riprenderemo regolarmente con le visite, due weekend al mese fino a marzo!
Non vediamo l’ora di accompagnarvi a vedere questa meraviglia unica.

Certo, per osservare fate ed elfi serve tempo, pazienza, passione : gli stessi che ci mettiamo noi, e che speriamo di trasmettere a chi viene ad esplorarlo con noi.

La prova che lo facciamo bene? Le nostre foto, che cercano di trasmettere il nostro amore per questo luogo, continuano ad apparire qui e là.
Noi lo scopriamo per caso, come su questo articolo del Corriere di Viterbo, che si è dimenticato di citarci nei credits.
Ci vediamo a gennaio!

6 esperienze per un’estate incredibile in Maremma!

Ci siamo: è arrivato il momento della tanto agognata vacanza! Ma come rendere l’esperienza unica e indimenticabile? Percorsi Etruschi ha 6 proposte che sembrano fare proprio al caso vostro…

Acqua, natura e avventura per tutti!

Eccoci finalmente, dopo un anno di lavoro siamo finalmente pronti a staccare. Sulle coste dell’Argentario, sulle rive del Lago di Bolsena, sulla sabbia nera di Montalto, nella campagna sterminata che circonda uno degli agriturismi sparsi per le campagne Maremmane. La giornata si divide tra spiaggia e campeggio, aperitivo e pineta, nuotatina rilassante e bambini che schiamazzano. La sera un gelato in una delle meravigliose gelaterie artigianali e due passi a Porto Santo Stefano, Torre Alfina, Capodimonte, Tarquinia.

Una settimana di ferie fa presto a passare… Perché non renderla unica?

Continua a leggere

Il giunco | ALLA SCOPERTA DEI PERCORSI ETRUSCHI IN MAREMMA

GROSSETO – Le emozioni in natura proposte da Percorsi etruschi saranno protagoniste venerdì 17 maggio alle 18.30 alla libreria QB Viaggi di carta in piazza Pacciardi.

libreria qb quanto basta

“Un’associazione fuori dagli schemi che non fa escursionismo, ma esperienze di ambiente naturale, che non fa attività sportiva ma di benessere – raccontano da QB -. Venerdì si parlerà proprio di questo, di questa modalità di esplorare i territori che Percorsi etruschi ha messo in pratica e che racconterà attraverso le iniziative dei prossimi mesi”.

La Fune: Un serie di viaggi di grande bellezza per i boschi e sentieri della Tuscia con Percorsi Etruschi

14 dicembre 2018, di La Fune

Un serie di viaggi di grande bellezza per i boschi e sentieri della Tuscia con Percorsi Etruschi

Un serie di viaggi di grande bellezza per i boschi e sentieri della Tuscia con Percorsi Etruschi

HOMEPAGE  C’è chi nella Tuscia lavora, giorno dopo giorno con pazienza, per coltivare una prospettiva turistica del territorio. Un ruolo importante in questa partita è quello del gruppo di Percorsi Etruschi, che organizza escursioni e visite alla scoperta dei beni più preziosi del Viterbese.

Continua a leggere

OrvietoNews.it | 2018 “Percorsi Etruschi”, dodici escursioni tra Umbria, Lazio e Toscana

 

“Percorsi Etruschi”, dodici escursioni tra Umbria, Lazio e Toscana

venerdì 14 dicembre 2018
 di DAVIDE POMPEI

"Percorsi Etruschi", dodici escursioni tra Umbria, Lazio e Toscana

Il Solstizio d’Inverno segna i giorni più corti dell’anno. Eppure, poco a poco, la natura addormentata ricomincerà il suo ciclo incoraggiata da quei raggi solari che si sono fatti attendere. Il freddo di stagione non impedisce, tuttavia, di calzare gli scarponi da trekking e approfittare per regalarsi qualche ora immersi nel silenzio dei boschi, sotto cieli che se vogliono sanno essere limpidi.

Continua a leggere

Vie dei Canti | Il mare d’Inverno

IL MARE D’INVERNO

Isola del Giglio domenica 18 novembre 2018

Ma perché tutti vanno al mare in estate? E’ così bello il mare d’inverno. Siamo su questa piccola isola da venerdì, un week-end lungo con sette deliziosi compagni di viaggio e una guida a sorpresa, Elena, che ha sostituito all’ultimo minuto Federica, a letto con la febbre. 
“Ma come, io conosco Federica, voglio Federica.”
“Federica è malata, la sostituisco io, Elena. Abito qui vicino, in Maremma. Conosco bene la Maremma, ma anche il Giglio. Non vi farò perdere, tranquilli.”
Continua a leggere

Radio Cusano Campus | Percorsi etruschi (Daniela): “Camminare è un’esperienza per tutti”

SALUTE E BENESSERE

Percorsi etruschi (Daniela, Aigae): “Camminare è un’esperienza per tutti”

Percorsi etruschi è un’equipe di guide ambientali turistiche, educatori e istruttori sportivi, e offre l’opportunità agli iscritti di scegliere escursioni soft, di terra, di mare o in montagna. Tra le molteplici possibilità, con Percorsi etruschi è possibile pensare ad uscite di famiglia, coi bambini. Ne abbiamo parlato a #genitorisidiventa, su Radio Cusano Campus, con Daniela che ha subito affermato: “Lavoriamo perché le attività possano essere condivise da genitori e bambini. Tutte le iniziative in natura vengono pensate per tutti, e non come attività sportive per alcuni e rappresentano un momento di condivisione forte.”
Continua a leggere

Around Family | Sulle tracce degli Etruschi. Escursioni tra storia, cultura e divertimento tra Lazio e Toscana

marzo 2018: Around Family

Sulle tracce degli Etruschi. Escursioni tra storia, cultura e divertimento tra Lazio e Toscana

Finalmente sono riuscito a fare qualcosa assieme a Percorsi Etruschi. Tutte le escursioni (anche) per famiglie e bambini sulle tracce degli Etruschi, tra natura, storia e avventura. E tanto divertimento. “

Continua a leggere

ANSA | Percorsi Etruschi sul lago di Mezzano

2018/02/18/ Negli scorsi giorni le guide Percorsi Etruschi per AIGAE hanno accompagnato un gruppo di giornalisti alla scoperta dei luoghi nascosti della Tuscia
Ecco uno dei primi articoli!

A Mezzano, sul lago dei Flintstones

Di Martino Iannone

Palafitte, spade, vasellame e monili preistorici al centro di un progetto di valorizzazione turistica del territorio curato dalle guide dell’Aigae

Continua a leggere

Erahospitality |Consigli per vacanze in Maremma a dicembre: trekking e magia

Per le tue vacanze in Maremma abbiamo ottimi consigli per dicembre. Lo scenario è quello che incontri durante tutto l’anno: borghi medievali che si affacciano su ampie gole e sprigionano il fascino di una terra di tufo. Riserve naturali, natura in cui l’occhio si perde: sconfinata e rigogliosa. Ma c’è qualcosa di più. In questo periodo tutte le cittadine si trasformano in piccoli angoli di paradiso, in cui l’inverno dipinge tutto di quell’atmosfera luccicante, fatta di mercatini, musica, buon cibo e tanto spirito di condivisione. Continua a leggere

Corriere Fiorentino | Aquatrek “Su e giù per il fiume”

16 luglio 2017 Corriere della sera –  edizione Toscana

Aquatrek “Su e giù per il fiume” – di Jori Diego Cherubini

“Su e giù per il fiume”, oggi Jori scrive dell’Aquatrek, un nuovo tipo di escursionismo (assai rilassante) “Si indossa la muta e ci si lascia trasportare dalla corrente

Leggi l’articolo in PDF

Newtuscia | Pasqua e Pasquetta fra i misteri degli Etruschi alla Piramide di Bomarzo e sul ciglio del vulcano a Bolsena

Pasqua e Pasquetta fra i misteri degli Etruschi alla Piramide di Bomarzo e sul ciglio del vulcano a Bolsena

Corriere Fiorentino | Etruschi Tour tra arte e natura

25 marzo 2017  Corriere della sera edizione Toscana | Etruschi Tour tra arte e natura– di Jori Diego Cherubini

“Etruschi tour”, Nel cuore della Maremma, discese a strapiombo, acquedotti, percorsi labirintici e le mitiche vie cave. 25 marzo 2017 sul Corriere Fiorentino 

Tusciatimes | “Percorsi Etruschi” ASD di Acquapendente, il Comune concede il patrocinio gratuito all’associazione

“Percorsi Etruschi” ASD di Acquapendente, il Comune concede il patrocinio gratuito all’associazione

ACQUAPENDENTE (Viterbo)- Con Delibera di Giunta, il Comune di Acquapendente concede patrocinio gratuito all’Associazione “Percorsi Etruschi” ASD di Acquapendente.
Continua a leggere

×

Powered by WhatsApp Chat

× Scrivici!