Tre giorni sull’isola del Giglio

Tre giorni per scoprire tutte le facce dell’Isola del Giglio. Un gruppo fantastico e variegato: dai 10 ai 75 anni, da Umbria, Toscana, Emilia Romagna, Lazio e Liguria e tre guide che non sono stare a guardare nemmeno quando si è trattato di testarela temperatura dell’acqua

(gelida, ma bellissima!!!) per l’ultimo bagno della stagione – per ora

Primo giorno dal Castello alla spiaggia del Campese e al faraglione; un bagno di sole, granito e mare! C’era chi sognava i Caraibi… tsk!!

Secondo giorno dal Castello al faro di Capelrosso, passando da Poggio della Pagana e Castellucci con un’atmosfera da brughiera… ma poi il cielo si è aperto e ci siamo abbronzati! Il bagno dalla scogliera non poteva mancare, dopo tanti km in cui il mare ci invitava da lontano…

Terzo giorno, abbiamo lasciato buona parte del vento sull’altro lato dell’isola, e siamo scesi tra le vigne dal versante del porto. Arenella, Cannelle e Caldane: però stavolta solo i piedi abbiamo messo a bagno

Ha iniziato a piovere, ma solo quando ormai eravamo tutti sul traghetto pronti a partire, e lasciare un pezzo di cuore su quest’isola incredibile.

Palazzo Farnese a Caprarola: il pentagono e la forza

A proposito di geometrie sacre.Palazzo Farnese di Caprarola è un palazzo pentagonale, in cui è inscritto un cortile circolare.

Nasce per essere una fortezza e viene trasformato in dimora del Gran Cardinale Alessandro Farnese, nipote di Papa Paolo III.Il Cerchio rappresenta la perfezione, la compiutezza, l’unione, in una parola: Dio.

Invece la forma pentagonale è il simbolo geometrico che nella Cabala è associata al quinto sephirah, Geburah, la cui traduzione è “Forza” o “Giustizia”.Nel mondo pagano greco e romano, ogni altare dedicato al dio della guerra doveva essere di forma pentagonale per incanalare meglio la sua forza.

Nel mondo cristiano questa asssociazione rimane, e la forma pentagonale è spesso utilizzata nelle fortezze rinascimentali. Il satanismo in tutto questo non c’entra assolutamente niente, e lo stesso discorso si potrebbe fare con un grande quantità di simboli oggi così poco compresi dai ricercatori delle teorie del complotto.

Comunque per rimanere sull’associazione Pentagono – Forza non dobbiamo andare troppo indietro nel tempo, basta pensare all’edificio sede del quartier generale del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d’America.

Originariamente pubblicato sulla pagina Cripto

Leggi tutte le altre storie

Visita Caprarola con le nostre guide!