Giannutri, l’isola di Diana

Giannutri è la più meridionale delle isole dell’Arcipelago Toscano. Senza sorgenti d’acqua dolce, qui la vita naturale ha dei ritmi e dei colori completamente diversi da quelli a cui siamo abituati.
Collegata con la terraferma da un traghetto che effettua il servizio solo due volte a settimana, dopo un’ora di traversata – che già di per sé è un’avventura nell’avventura, non è raro infatti scorgere delfini! – arriveremo in una delle due calette dell’isola, in base al vento: una particolarità, questa dei due approdi, che ha reso quest’isola un luogo strategico anche in epoca romana!
Noi supereremo l’unico piccolissimo luogo abitato per addentrarci in un altro mondo, fatto di odori mediterranei, colori netti, suoni rilassanti. Il sentiero quasi pianeggiante attraversa una macchia bassa fatta di euforbia dalle foglie rossicce, bianco teucrio e rosmarino odoroso, accompagnati dalle voci dei gabbiani e dalla vista del mare, fino a giungere nei pressi del faro, su una scogliera nera che precipita nel blu delle onde…

📅sab 10 ottobre, prenotazione entro 8 ottobre
📅sab 24 ottobre, prenotazione entro 21 ottobre
📅sab 14 novembre, prenotazione entro 11 novembre
📅sab 28 novembre, prenotazione entro 25 novembre
📅sab 12 dicembre, prenotazione entro 9 dicembre

Tutto il giorno, dalle 9.30

📍 App. Porto Santo Stefano | Monte Argentario (GR) | informazioni
🚶‍♀️ Gruppi piccolissimi, max 12 persone, per tutti

📞  prenota ora chiedi info

📍informativa covid-19

Giannutri, l’isola della Luna

Una giornata lungo i sentieri dell’isola di Giannutri, la più meridionale dell’Arcipelago Toscano.
I greci la chiamavano “Artemisia”, i romani “Dianium”, in onore alla dea lunare Diana, ispirati dalla sua forma a falce lunare come il diadema della Dea.

Continua a leggere