Escursioni, visite guidate, esperienze in natura

Escursioni di Primavera

 

Preparate le scarpe da trekking! Continuate a seguirci

Tutte le attività di di Percorsi Etruschi sono condotte da Guide Professioniste associate ad Aigae e iscritte al Registro Italiano delle Guide Ambientali Escursionistiche – professione svolta ai sensi della legge 4/2013.

Prenota o chiedi info con una semplice email o telefonata:   info@percorsietruschi.it +39.327.4570748 / : +39.320.3149587

Sabato 23 marzo: L'isola che non c'è più: dai forti spagnoli alla duna Feniglia

Una giornata attraversando la pineta protetta del tombolo della Feniglia, dal continente fino all'isola che non c'è più.


Scoprendo passo a passo la Storia e la Natura che si incrociano in questi luoghi, crocevia di eventi umani e sito naturale speciale in quanto confine, tra terra e acqua, tra acqua dolce e salata, tra bosco e spiaggia, tra mare e terra, tra montagna e mediterraneo... un viaggio tra gli ecotoni, i luoghi più ricchi di biodiversità! E , ad accompagnarci, l'ombra di un nuovo ospite (non tanto) inatteso: il lupo, Re dei predatori!

 

Sabato 23 marzo: Tra i fantasmi di Castro.Escursione alla Cartagine della Maremma

Sorta dal nulla su quello che era un povero villaggio di zingari, Castro divenne nel Rinascimento la capitale del piccolo e ricchissimo ducato Farnesiano, per poi venir distrutta sotto le bombe di Papa Innocenzo X poco più di un secolo dopo la sua rinascita.Oggi rimane una delle escursioni più suggestive e ricche, la natura nasconde i resti delle opere dell'uomo. Gli affreschi, i pavimenti e le mura tornano in luce in autunno, quando le rigogliose foglie che le ricoprono iniziano a cadere... rivelando ciò che rimane di una città perfetta.

Domenica 24 marzo: La spiaggia più esclusiva della Maremma- Cala di Forno

Escursione al parco dell'Uccellina, un giorno tra spiaggia, boschi e panorami mozzafiato.

Una giornata immersi nel verde della pineta Granducale, con un percorso panoramico e non difficoltoso che ci porterà ad attraversare i Monti dell'Uccellina fino al cuore segreto del Parco della Maremma: la spiaggia di Cala di Forno!

Domenica 24 marzo: Alla scoperta dell'antico Eremo di San Guglielmo di Malavalle

Il sentiero dell’Eremo di San Guglielmo, immerso nella macchia mediterranea, è uno dei sentieri più belli e suggestivi di Castiglione della Pescaia.

Man mano che lo si percorre, si incontra ciò che resta del settecentesco Acquedotto Ximenes. Dopo qualche tratto si arriva al Mulino, al quale fa compagnia la presenza di un torrente. Da qui, circondati dal bosco, si comincia a salire e improvvisamente, nascosti nella vegetazione si intravedono i ruderi dell’Eremo che carichi di mistero, ci rimandano ad un passato dove la storia e la leggenda si intrecciano attorno alla figura di San Guglielmo.

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti direttamente sul tuo cellulare? Iscriviti alla nostra lista Whatsapp!

Sabato 30 marzo: Giannutri: l'isola della Luna

Una giornata lungo i sentieri dell'isola di Giannutri, la più meridionale dell'Arcipelago Toscano.

I greci la chiamavano “Artemisia”, i romani “Dianium”, in onore alla dea lunare Diana, ispirati dalla sua forma a falce lunare come il diadema della Dea.
Oggi fa parte del parco dell'Arcipelago Toscano ed è visitabile solo accompagnat da una guida.
Un trekking adatto a tutti, esclusivo e spettacolare.

 

Sabato 30 marzo: Nella valle della Lente: da Vitozza a Sorano

Una giornata incredibile, che ci porterà a scoprire un luogo a confine tra Lazio e Toscana. Partendo da San Quirico attraverseremo l'abitato medievale di Vitozza, dove centinaia di case-grotta scavate direttamente nella roccia ci faranno sentire in un libro di elfi, gnomi e hobbit.

Da qui scenderemo poi nella forra, fino alle sorgenti del fiume Lente, e con una passeggiata immersi nel verde costeggeremo il fiume Lente, dalle sue sorgenti fino a Sorano, che ci accoglie sospesa sulla sua rupe.
Un trekking adatto a tutti, esclusivo e spettacolare.

 

Domenica 31 marzo: Bomarzo e i suoi misteri: dalla Piramide Etrusca a Santa Cecilia

Nei boschi che circondano Bomarzo si nascondono dei manufatti di origine antichissima: altari etruschi, vie cave romane, tombe antropomorfe.


Bomarzo, celebre per il Parco dei Mostri (che oggi non visiteremo), è un luogo ricco di incanti e suggestioni anche fuori dal recinto del Bosco rinascimentale.
Lungo le pendici vulcaniche, a strapiombo sulla valle del Rio, scopriremo antichi luoghi sacri, carichi di misteri non ancora svelati…

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti direttamente sul tuo cellulare? Iscriviti alla nostra lista Whatsapp!

Venerdì 5 aprile: Trekking all'Isola del Giglio

Una giornata alla scoperta degli stupefacenti paesaggi dell'Isola del Giglio, gioiello dell'Arcipelago Toscano.

Un trekking mediamente impegnativo che ci porterà a scoprire un aspetto insolito dell'isola: sentieri, mulattiere, terrazzamenti e vigneti,boschi e monoliti. Un percorso panoramicissimo per goderci l'isola, che a inizio aprile sarà un'esplosione di colori.

 I percorsi possibili sono molti, la guida valuterà l'itinerario migliore in base alle condizioni meteo.

 

Sabato 6 aprile: Da Pitigliano a Sovana sulle tracce degli Etruschi

Escursione da Pitigliano a Sovana, lungo un tracciato vecchio di millenni.
Pitigliano si erge sulle ripide vallate come un’isola sospesa sui boschi.

Le case, che si fondono con la rupe, creano un labirinto di vicoli che andremo ad attraversare ed esplorare fino ad arrivare al limite estremo del paese, e iniziare a scendere fin dentro la rupe stessa: inizieremo il percorso nelle vie cave, suggestive e imponenti strade scavate nella roccia, vecchie di tre millenni.
Seguiremo questo percorso con panoramici saliscendi fino a Sovana, un paese abbandonato secoli fa che ha conservato intatto il suo aspetto medievale.

Domenica 7 aprile: Riserva Naturale Diaccia Botrona

La Riserva Naturale Diaccia Botrona, tra Castiglione della Pescaia e Grosseto, è considerata una delle zone umide più importanti sia a livello nazionale che internazionale per la sua biodiversità. Ospita numerose specie animali e vegetali che rendono quest’area un vero paradiso naturale. Si possono osservare una varietà di uccelli migratori come fenicotteri rosa, aironi, falchi, garzette, cormorani e molte altre specie.
La bellezza della Riserva, risiede non soltanto nel suo particolare ed articolato ambiente naturale ma anche nella sua storia e la sua antica leggenda riguardante una strega...

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti direttamente sul tuo cellulare? Iscriviti alla nostra lista Whatsapp!

Sabato 13 aprile: Giannutri: l'isola della Luna

Una giornata lungo i sentieri dell'isola di Giannutri, la più meridionale dell'Arcipelago Toscano.

I greci la chiamavano “Artemisia”, i romani “Dianium”, in onore alla dea lunare Diana, ispirati dalla sua forma a falce lunare come il diadema della Dea.
Oggi fa parte del parco dell'Arcipelago Toscano ed è visitabile solo accompagnat da una guida.
Un trekking adatto a tutti, esclusivo e spettacolare.

 

Sabato 13 aprile: Siena e la sua immutata bellezza secolare

Memoria di un grande passato che trasuda dai suoi splendidi edifici medievali, i quali come tante perle preziose ornano la città di Siena. Una tra le perle più belle è il Duomo, capolavoro dell’architettura romanico-gotica in Italia risplende nella sua vivacità di colori, di opere d’arte e di significati storici. Poi c’è Piazza del Campo con la sua affascinante forma a ventaglio e dove si corre il Palio, il Palazzo Pubblico e la Torre del Mangia alta e slanciata, come una sentinella osserva la piazza e il territorio circostante.

Passeremo mezza giornata, passeggiando tra le viuzze, le strade e le piazze delle contrade di Siena che nascondono altre piccole ma importanti perle, quasi a perderci e a farci rapire dal loro fascino.

Sabato 13 aprile: Grosseto e le incredibili mura medicee

Grosseto è una città abbracciata da un circuito di mura medicee che un tempo furono il sistema difensivo della città e che oggi, come uno scrigno custodiscono all’interno i propri antichi tesori.

Poche sono le città che conservano ancora intatte le proprie antiche mura come a Grosseto e in esse suscita grande suggestione il Cassero Senese che a distanza di secoli continua a dominare ciò che è dentro e fuori dalle mura. Come nel libro “Deserto dei Tartari” le mura medicee di Grosseto non hanno mai visto arrivare un esercito nemico.

Scrivere di Grosseto non è facile perché la sua bellezza va assaporata visitandola. Solo così entrerà dentro la mente ed il cuore di chi viene ad incontrarla per la prima volta.

Domenica 14 aprile: Una giornata sulle orme dei monaci eremiti

Le ripide pareti di tufo che circondano il fiume Fiora e l’Olpeta nascondono degli eremi scavati nel Medioevo, accessibili solo a chi sa come trovarli…


Una facile passeggiata lungo il fiume Olpeta ci porta al cospetto di una parete di roccia verticale, sulla quale, tra la vegetazione fitta di rovi, fichi e bagolari si apre,come sospeso nel nulla, l'eremo di Ripatonna Cicognina. Scendendo poi nella valle della Fiora, lungo un sentiero nel bosco che costeggia il fiume, arriveremo all'anfiteatro naturale sul quale si affaccia, immutato nei secoli, l'eremo di Poggio Conte.

Venerdì 19 aprile: Sorano, la città sospesa

Percorreremo le vie dello splendido borgo, dominato dallo straordinario Masso Leopoldino e dall’imponente Fortezza Orsini, ricostruendo la storia di un luogo abitato fin dal neolitico.

Ci inoltreremo nelle vie cave scavate nel tufo, dove troveremo intatta l’eredità del popolo etrusco lunga duemila anni; qui vegetazione e tracce di animali ci racconteranno un luogo lontano dal caos della vita moderna dove il tempo sembrerà scorrere all’indietro fino all’epoca in cui queste vie erano frequentate dagli Etruschi alla ricerca del giusto percorso per arrivare verso l’illuminazione della morte.

 

Sabato 20 aprile: Sentiero delle Torri al Parco della Maremma

Nel cuore della Maremma, lungo il sentiero delle Torri al parco dell'Uccellina. Un giorno tra spiaggia, boschi e panorami mozzafiato.

Seguendo le antiche torri di avvistamento dei Saraceni scopriremo la natura del parco, in un'escursione non impegnativa. Siate pronti ad immergervi nei profumi della macchia mediterranea e godervi la bellezza del mar Tirreno da affacci privilegiati e inediti.

 

Pasqua Domenica 21 aprile - L'enigma della Sirena. Sovana etrusca e medievale

Alla scoperta di Sovana, dai demoni scavati nel tufo nelle necropoli etrusche alle simbologie cristiane del duomo di San Pietro

Un percorso tra arte e magia, tra etruschi e medioevo, tra demoni pagani e cavalieri cristiani pronti a combatterli, nella cornice di uno dei borghi più belli d'Italia, rimasto immutato nei secoli.

Lunedì di Pasqua, 22 aprile: Dove la Storia incontra la Natura: il parco di Vulci

Una scampagnata insolita, immersi nelle meraviglie di Vulci, il parco archeologico naturalistico dove la Storia si mescola alla bellezza della Maremma...

Passeremo la mattina tra le rovine della più importante città stato etrusca, per scoprire qualcosa di più su questo popolo misterioso insieme alle nostre guide ambientali. E dopo l'immersione nella Storia, con un percorso che ci poterà nel cuore dell'area naturalistica del Parco per godere a pieno dei meravigliosi panorami della Maremma.

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti direttamente sul tuo cellulare? Iscriviti alla nostra lista Whatsapp!

Martedì 23 aprile : La fortezza a picco sul mare

Un percorso su sentiero a picco sul mare e circondati dai profumi intensi della primavera mediterranea. Saliremo pian piano fino a Forte Filippo di Porto Ercole, uno dei Forti Spagnoli dell’antico Stato dei Presidi.

Panorami a 360° sull’Argentario e sulla Laguna di Orbetello alla scoperta della particolare storia di questo piccolo Stato durato solo 200 anni .
Un percorso alla portata di tutti, immersi nella natura meravigliosa con termine nello splendido borgo di Porto Ercole

 

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti direttamente sul tuo cellulare? Iscriviti alla nostra lista Whatsapp!

Mercoledì 24 aprile - Escursione nel cuore della Maremma

Una giornata camminando tra uno dei borghi più caratteristici della Maremma, o immersi tra i panorami ricchi di fascino e suggestione, passeggiando lungo il lago o a due passi dal mare.
Cosa ci aspetterà?
E' una sorpresa!

Dettagli da definire

Giovedì 25 aprile - Escursione nel cuore della Maremma

Una giornata camminando tra uno dei borghi più caratteristici della Maremma, o immersi tra i panorami ricchi di fascino e suggestione, passeggiando lungo il lago o a due passi dal mare.
Cosa ci aspetterà?
E' una sorpresa!

Dettagli da definire

Venerdì 26 aprile : Uccellina: La Natura dà Spettacolo! Il sentiero delle Torri

Un angolo di Paradiso in terra toscana
iscrizioni entro il 24 aprile  | informazioni prenota ora o chiedi info

L'escursione è GRATUITA per gli ospiti delle strutture #MaremmEmotion

Sabato 27 aprile: Giannutri: l'isola della Luna

Una giornata lungo i sentieri dell'isola di Giannutri, la più meridionale dell'Arcipelago Toscano.

I greci la chiamavano “Artemisia”, i romani “Dianium”, in onore alla dea lunare Diana, ispirati dalla sua forma a falce lunare come il diadema della Dea.
Oggi fa parte del parco dell'Arcipelago Toscano ed è visitabile solo accompagnat da una guida.
Un trekking adatto a tutti, esclusivo e spettacolare.

 

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti direttamente sul tuo cellulare? Iscriviti alla nostra lista Whatsapp!

Domenica 28 aprile: Natura & Mistero :Parco naturalistico archeologico di Vulci

Uno straordinario viaggio nell’ultima metropoli etrusca
iscrizioni entro il 25 aprile | informazioni prenota ora o chiedi info

L'escursione è GRATUITA per gli ospiti delle strutture #MaremmEmotion

Venerdì 26 aprile - Escursione nel cuore della Maremma

Una giornata camminando tra uno dei borghi più caratteristici della Maremma, o immersi tra i panorami ricchi di fascino e suggestione, passeggiando lungo il lago o a due passi dal mare.
Cosa ci aspetterà?
E' una sorpresa!

Dettagli da definire

Domenica 28 aprile - Escursione nel cuore della Maremma

Una giornata camminando tra uno dei borghi più caratteristici della Maremma, o immersi tra i panorami ricchi di fascino e suggestione, passeggiando lungo il lago o a due passi dal mare.
Cosa ci aspetterà?
E' una sorpresa!

Dettagli da definire

Lunedì 29 aprile - Escursione nel cuore della Natura

Una giornata camminando tra uno dei borghi più caratteristici della Maremma, o immersi tra i panorami ricchi di fascino e suggestione, passeggiando lungo il lago o a due passi dal mare.
Cosa ci aspetterà?
E' una sorpresa!

Dettagli da definire

Martedì 30 aprile - Escursione nel cuore della Natura

Una giornata camminando tra uno dei borghi più caratteristici della Maremma, o immersi tra i panorami ricchi di fascino e suggestione, passeggiando lungo il lago o a due passi dal mare.
Cosa ci aspetterà?
E' una sorpresa!

Dettagli da definire

Mercoledì Primo Maggio: Sentiero delle Torri al Parco della Maremma

Nel cuore della Maremma, lungo il sentiero delle Torri al parco dell'Uccellina. Un giorno tra spiaggia, boschi e panorami mozzafiato.

Seguendo le antiche torri di avvistamento dei Saraceni scopriremo la natura del parco, in un'escursione non impegnativa. Siate pronti ad immergervi nei profumi della macchia mediterranea e godervi la bellezza del mar Tirreno da affacci privilegiati e inediti.

 

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti direttamente sul tuo cellulare? Iscriviti alla nostra lista Whatsapp!

Sabato 4 maggio: La spiaggia più esclusiva della Maremma

Escursione al parco dell'Uccellina, un giorno tra spiaggia, boschi e panorami mozzafiato.

Una giornata immersi nel verde della pineta Granducale, con un percorso panoramico e non diccicoltosa che ci porterà ad attraversare i Monti dell'Uccellina fino al cuore segreto del Parco della Maremma

Domenica 5 maggio: Un’antica città etrusca: Roselle

Una città antichissima, dove il mare incontrava la terra
iscrizioni entro il 2 maggio | informazioni prenota ora o chiedi info

L'escursione è GRATUITA per gli ospiti delle strutture #MaremmEmotion

Sabato 11 maggio: Degustazioni emotive. Tra vigne e olivi: sole e terra che diventano cibo

Attività esperienziali da Claudia : Tra vigne e olivi: sole e terra che diventano cibo
iscrizioni entro il 9 maggio | informazioni prenota ora o chiedi info

L'attività è GRATUITA per gli ospiti delle strutture #MaremmEmotion

Sabato 11 maggio: Parco della Maremma: Bocca d'Ombrone

Bocca d’Ombrone uno dei sentieri più belli, interessanti e suggestivi del Parco della Maremma per la varietà di fauna e di flora presenti in questa area.


Si comincia passeggiando lungo il primo tratto di pineta che diradandosi a poco a poco, lascia spazio ad un paesaggio diverso. Quello della vastità delle zone depresse coperte da piante tipiche di questi ambienti, i giunchi e non solo. Ci immergeremo sempre di più in uno degli ecosistemi più caratteristici del Parco, quello delle zone umide per raggiungere l’Idrovora di San Paolo, la foce del fiume Ombrone e l’osservatorio ornitologico. Da lì cammineremo verso l’argine, che si trova lungo la costa, per ammirare l’incantevole paesaggio del mare e di alcune isole dell’Arcipelago Toscano…

Domenica 12 maggio: Capalbio: “la piccola Atene”

Passeggiare dentro Capalbio è come tornare indietro nei secoliperché non molto è cambiato rispetto al borgo medioevale di un tempo

Si parte immediatamente fuori dalle mura e ci si addentra nei vicoli pieni storia. La passeggiata offrirà i paesaggi mozzafiato dalla collina al mare e ci condurrà all’interno del paese tra i vicoli stretti e nascosti fino alla Chiesa di San Nicola ricca di affreschi di scuola senese e umbra.
Usciti dalla Chiesa vedremo la maestosa torre della Rocca Aldobrandesca e arriveremo poi alla graziosa Piazza Magenta. Di lì si entra nel Medioevo percorrendo i merlati camminamenti di ronda della cerchia muraria più antica. Ci perderemo infine tra i suggestivi vicoli de “l’ultimo paese della Maremma”.

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti direttamente sul tuo cellulare? Iscriviti alla nostra lista Whatsapp!

Domenica 19 maggio: Pitigliano e Sorano: città dei tufi Alla scoperta di boschi & borghi

Una giornata attraversando straordinari borghi medievali e seguendo poi le tracce degli etruschi fin dentro il cuore della terra
iscrizioni entro il 17 maggio | informazioni prenota ora o chiedi info

L'escursione è GRATUITA per gli ospiti delle strutture #MaremmEmotion

Sabato 25 maggio: Giannutri: l'isola della Luna

Una giornata lungo i sentieri dell'isola di Giannutri, la più meridionale dell'Arcipelago Toscano.

I greci la chiamavano “Artemisia”, i romani “Dianium”, in onore alla dea lunare Diana, ispirati dalla sua forma a falce lunare come il diadema della Dea.
Oggi fa parte del parco dell'Arcipelago Toscano ed è visitabile solo accompagnat da una guida.
Un trekking adatto a tutti, esclusivo e spettacolare.

 

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti direttamente sul tuo cellulare? Iscriviti alla nostra lista Whatsapp!

Sabato 25 maggio: Tutti in Fattoria! La fattoria degli animali felici

 

Un’esperienza unica a contatto con vere Fattorie Didattiche maremmane
iscrizioni entro il 22 maggio | informazioni prenota ora o chiedi info

L'attività è GRATUITA per gli ospiti delle strutture #MaremmEmotion

Domenica 26 maggio: Alla scoperta dell'antico Eremo di San Guglielmo di Malavalle

Il sentiero dell’Eremo di San Guglielmo, immerso nella macchia mediterranea, è uno dei sentieri più belli e suggestivi di Castiglione della Pescaia.

Man mano che lo si percorre, si incontra ciò che resta del settecentesco Acquedotto Ximenes. Dopo qualche tratto si arriva al Mulino, al quale fa compagnia la presenza di un torrente. Da qui, circondati dal bosco, si comincia a salire e improvvisamente, nascosti nella vegetazione si intravedono i ruderi dell’Eremo che carichi di mistero, ci rimandano ad un passato dove la storia e la leggenda si intrecciano attorno alla figura di San Guglielmo.

Domenica 26 maggio - Escursione serale nel cuore della Bosco

Una giornata camminando tra uno dei borghi più caratteristici della Maremma, o immersi tra i panorami ricchi di fascino e suggestione, passeggiando al tramonto  in  un  bosco protettoCosa ci aspetterà?

E' una sorpresa!

Dettagli da definire

Domenica 26 maggio - La più bella spiaggia della Maremma: Cala Violina

Mare cristallino, sabbia bianca e la natura incontaminata della riserva naturale, con la macchia che arriva a lambire la spiaggiaù

Nei momenti di quiete possiamo ascoltare la sabbia cantare...

Un trekking che ci porterà a scopire questo luogo unico e altre piccole spiagge meno note ma non per questo meno spettacolari.

Sabato 1 giugno: La spiaggia più esclusiva della Maremma

Escursione al parco dell'Uccellina, un giorno tra spiaggia, boschi e panorami mozzafiato.

Una giornata immersi nel verde della pineta Granducale, con un percorso panoramico e non diccicoltosa che ci porterà ad attraversare i Monti dell'Uccellina fino al cuore segreto del Parco della Maremma:!

Domenica 2 giugno: Buriano: sul sentiero del Romitorio di San Guglielmo

Una interessante giornata da passare sul suggestivo sentiero che attraversa il bosco caratterizzato dalla vegetazione tipica della macchia mediterranea.

Camminando ci conduce al cinquecentesco Romitorio di San Guglielmo dove il Santo ebbe l’apparizione della Madonna… Da lì si può gustare tutta la bellezza di un panorama mozzafiato verso le colline di Castiglione della Pescaia e il suo borgo, gli specchi d’acqua della Diaccia Botrona e la costa dove comincia il mare che incontra il cielo all’orizzonte…

Domenica 2 giugno: Degustazioni emotive. Tra lupi e greggi: dall’erba al formaggio

Azienda agricola Paola Loi: storie di lupi e greggi, dal foraggio al formaggio!
iscrizioni entro il 31 maggio| informazioni prenota ora o chiedi info

L'attività è GRATUITA per gli ospiti delle strutture #MaremmEmotion

Sabato 8 giugno : Le città del Tufo: Sovana e le misteriose Vie Cave

L’antica città etrusca 2500 anni fa era la più importante e ricca della zona.
iscrizioni entro il 6 giugno | informazioni prenota ora o chiedi info

L'attività è GRATUITA per gli ospiti delle strutture #MaremmEmotion

Sabato 8 giugno - Roselle, la città sul lago fantasma

Una città antichissima, sorta sul bordo di un enorme lago salmastro che con le lagune caratterizzava il territorio: la Maremma!

Dove il mare incontrava la terra e si fondeva in un ambiente unico, ormai perduto se non in rare zone protette, sorgeva un'antica e potente città etrusca: Roselle.
Migliaia di anni fa dominava, dall' altura dove era costruita, questo tipo di territorio, che allora era ricco, ferace e produttivo. Roselle era una lucumonia, una delle 12 grandi potenze della Lega Etrusca, fin dal VII sec a.C.
La sua storia e i suoi resti testimoniano la grandezza e la potenza di questa città, che si affacciava sul Lago Prile, che occupava tutta la piana che ora è Grosseto

Domenica 9 giugno - Escursione nel cuore della Natura

Una giornata camminando tra uno dei borghi più caratteristici della Maremma, o immersi tra i panorami ricchi di fascino e suggestione, passeggiando lungo il lago o a due passi dal mare.
Cosa ci aspetterà?
E' una sorpresa!

Dettagli da definire

Domenica 16 giugno: I segreti del sacro Bosco di Bomarzo

Siamo a metà del 1500, quando Vicino Orsini, signore di Bomarzo, stanco delle innumerevoli guerre e battaglie che aveva intrapreso decide di ritirarsi a vita privata... e iniziare un suo personale percorso - mistico, letterario, ermetico.


I massi erratici, scagliati centinaia di migliaia di anni prima, dal vulcano, divennero i protagonisti di un giardino unico.
Una visita guidata tra le sculture del Parco dei Mostri di Vicino Orsini. Passeggiando tra letteratura e alchimia, per cercare una nostra lettura dei giganti che popolano il Sacro Bosco.

Domenica 30 giugno: Centocamere. Gli etruschi di Grotte di Castro

A pochissimi passi dalla riva del lago di Bolsena, lungo la strada verdeggiante che serpeggia verso Grotte di Castro, si cela una delle più incredibili necropoli etrusche dell'Alta Tuscia.

Centocamere: il nome dice già molto delle numerose camere sepolcrali intersecate una nell'altra che ci aspettano per questa mattinata di esplorazione, completata con la visita del Museo Civita, piccolo ma ricchissimo

 

Le guide di Percorsi Etruschi non si fermano mai!

Il programma verrà presto aggiornato con le escursioni di maggio, giugno e luglio!

Ci aspettano Isola del Giglio, Argentario, Maremma, Francigena, Lago di Bolsena..

 

Info e prenotazioni

Per altri dettagli sul programma e per la prenotazione (necessaria, da effettuarsi al più tardi due giorni prima dell'attività) contattare Percorsi Etruschi di Percorsi a.s.d.
327.4570748, 320.3149587 info@percorsietruschi.it

Contatti


Per ricevere aggiornamenti settimanali sugli eventi iscriviti alla nostra lista whatsapp

Sabato 6 luglio: La Francigena al tramonto. Da San Lorenzo Nuovo a Bolsena

Un assaggio della Via Francigena: percorreremo mezza tappa, da San Lorenzo Nuovo a Bolsena, uno dei tratti più panoramici e spettacolari di questo percorso lungo centinaia di km.

Dieci km si strade bianche e sentieri, con l'affaccio sul lago di Bolsena che ci accompagnerà per tutto il percorso.Ombra e sole, morbidi saliscendi per un percorso spettacolare e adatto a tutti.