L’antica città di Cosa

Escursione guidata tra le rovine dell’antica città di Cosa, Ansedonia. Cammineremo tra le rovine di questa città vissuta solo duecento anni, godendoci i meravigliosi panorami e la brezza del mar Tirreno. Finiremo la giornata passeggiando nella riserva naturale della duna Feniglia, fino alla spiaggia… per fare un bagno!

Una giornata nel cuore della Maremma.

Cosa

La città di Cosa fu fondata dai Romani nel 273 ac.
Dopo la caduta di Vulci (280 ac) fu infatti necessario creare un altro polo di potere sul mare, per togliere la supremazia all’antica potenza vulcente e contemporaneamente tener testa ai cartaginesi: così Cosa, probabile piccolo porto etrusco, fu spostata e ampliata e fortificata.
In una posizione strategicamente forte cresce per i successivi due secoli finché nel 71 ac, per motivi inspiegabili, venne abbandonata, saccheggiata, incendiata, ripopolata e poi definitvamente dimenticata.
Oggi rimangono le imponenti mura megalitiche, le pavimentazioni urbane, il tempio, il foro: immersi in un uliveto verdeggiante e fresco, baciati dalla brezza del mare su cui la città sorgeva, su un alto promontorio sempre ventilato.

Informazioni
StagioneSempre
Attrezzatura Scarpe con suola sagomata,  acqua, cappello, zaino
Difficoltà Facile
Durata tutto il giorno, pranzo al sacco oppure mezza giornata
Contatti info@percorsietruschi.it +39.327.4570748 / : +39.320.3149587

Tutte le attività di di Percorsi Etruschi sono condotte da guide associate ad Aigae e iscritte al Registro Italiano delle Guide Ambientali Escursionistiche – professione svolta ai sensi della legge 4/2013.

 

Prenota ora la tua escursione personalizzata

This entry was posted in Visite guidate and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to L’antica città di Cosa

  1. Pingback: L'altro mare - Percorsi Etruschi