Dove la Storia incontra la Natura: Parco di Vulci

Il parco naturalistico archeologico di Vulci è il luogo dove la storia incontra la natura: venite a scoprire le rovine una delle più importanti città stato etrusco romane, incastonata nel cuore della Maremma più pura e selvaggia.

Passeggeremo tra le rovine della città etrusco-romana, una delle dodici città stato etrusche.

All’interno dell’area archeologica di Vulci si sono succeduti ritrovamenti che hanno reso famosa la città al pari degli scavi di Pompei ed Ercolano. Vulci cominciò a formarsi intorno al IX sec. a. C. su un pianoro vicino al mar Tirreno sulle rive del fiume Fiora. Fu una delle città etrusche più importanti, insieme a Tarquinia e Cerveteri, una vera e propria megalopoli con decine di migliaia di abitanti. Ricca, nobile e potente, diede un re a Roma e commerciò con tutto il Mediterraneo per poi scomparire pochi secoli dopo la romanizzazione.

I resti che possiamo ammirare nel parco ci portano a credere che la città sia stata definitivamente abbandonata nel corso dell’Alto medioevo. Dall’analisi del letto del Fiora traiamo indicazioni sull’origine geologica dell’area caratterizzata dalle rocce vulcaniche provenienti dal complesso dei monti Vulsini che si sono sistemate su quelle calcaree ricordo degli oceani che ricoprivano la nostra penisola.

Quello che vediamo oggi, passeggiando per le rovine di Vulci, sono i resti di un’imponente città etrusco-romana, immersi nella natura più selvaggia della Maremma. Panorami sconfinati, prati e pascoli dove sovente incontreremo vacche e cavalli allo stato brado, e la bellezza delle forre del Fiora. Con le nostre guide scoprirete le meraviglie di questa città perduta.

Prenotazione obbligatoria

info@percorsietruschi.it +39.327.4570748 / +39.320.3149587

informazioni tecniche

Durata

  • Mezza giornata | Tutto il giorno
  • Partiremo alle 10 dall’ingresso del parco e termineremo l’attività alle 13 o alle 16. Terremo un passo lento, con varie soste in cui la guida illustrerà le caratteristiche storiche-ambientali di questo territorio unico.

Stagione

Difficoltà:  Facile, per tutti

L’escursione è adatta a tutti, anche ai bambini. Nella versione di mezza giornata è accessibile anche ai passeggini

  • Il percorso è modulabile, da mezza giornata a una giornata intera, a seconda delle mete che vorremo visitare.
  • Il percorso è prevalentemente su sentiero, Percorreremo anche strade sterrate, anrichi basolati e prati.
  • Il percorso presenta un dislivello minimo. Può essere di 3 o 8 km

Abbigliamento suggerito:

  • Scarpe chiuse con suola non liscia
  • Giacca a vento che resiste all’acqua
  • Zaino con acqua e pranzo al sacco
  • Cappello

Prenota ora la tua escursione personalizzata

Parco di Vulci

Tutte le attività di di Percorsi Etruschi sono condotte da guide associate ad Aigae e iscritte al Registro Italiano delle Guide Ambientali Escursionistiche – professione svolta ai sensi della legge 4/2013.