I forti Spagnoli di Porto Ercole. A picco sul mare tra storia e natura.

Trekking dei forti spagnoli di Porto Ercole. Un’ascesa alle fortezze che difesero lo Stato dei Presidi, incastonati nella roccia del Monte Argentario, da cui si gode una vista mozzafiato sul mare e sulla cittadina turistica di Porto Ercole.

Salendo a Forte Filippo. Le fortezze spagnole di Porto Ercole, mirabili opere difensive del XVI secolo, imponenti eppure quasi nascoste, a picco sulla scogliera che si getta nell’azzurrissimo mare dell’Argentario.

Potremo attraversare il borgo di Porto Ercole e salire, per sentieri panoramicissimi alla Rocca, che domina la cittadina dall’alto. Da qui si prosegue alla volta del Forte Stella, così chiamato per via della forma della sua pianta, una perfetta stella. Dall’altro lato della baia si sale, per sentieri profumati nella macchia mediterranea, verso Forte Filippo, da cui si gode un panorama unico sulla Duna Feniglia e Ansedonia. Un pezzo d’Africa trapiantato in Maremma.Questi sono alcuni dei pochi sentieri che anche d’estate si lasciano percorrere, sotto il sole caldo e la brezza profumata del Tirreno

possibilità di visita:

  • Forte Filippo
  • Il centro storico e la fortezza Spagnola
  • Trekk delle Fortezze
  • …e moltre altre possibilità personalizzate

Prenotazione

info@percorsietruschi.it +39.327.4570748 / +39.320.3149587

informazioni tecniche

Durata

Stagione

Difficoltà da facile a impegnativo

  • L’escursione può essere facile o impegnativa, ciò significa che il percorso è adatto a tutti purché ci sia un minimo di abitudine a camminare e si indossino scarpe da trekking e abbigliamento adeguato.

Abbigliamento suggerito:

  • Scarpe da trekking / Scarpe chiuse con suola non liscia
  • Pantaloni da trekking (o tuta, ma non jeans) lunghi
  •  Giacca a vento che resiste all’acqua
  • Zaino con acqua e pranzo al sacco
  • Cappello
  • Ѐ suggerito l’uso di bastoncini da trekking

Prenota ora la tua escursione personalizzata

Tutte le attività di di Percorsi Etruschi sono condotte da guide associate ad Aigae e iscritte al Registro Italiano delle Guide Ambientali Escursionistiche – professione svolta ai sensi della legge 4/2013.