Dentro il vulcano: Lago di Mezzano

Il lago di Mezzano è un piccolo bacino vulcanico circondato da un ambiente altamente preservato.

Sulle le pendici scoscese che portano allo specchio d’acqua si alternano fitti boschi e campi, dove mucche e tori pascolano allo stato brado.MezzanoLe sue rive furono popolate fin dalla preistoria, come testimoniato dai numerosi reperti trovati, oggi conservati al Museo della Preistoria della Tuscia e della Rocca Farnese di Valentano, tra cui i resti di alcune piroghe e armi.

Si narra che nei pressi del lago, nel Medioevo, fosse racchiusa e uccisa Pia de’ Tolomei, in una torre i cui resti sono ancora visibili. Nell’Ottocento e Novecento qui si nascondevano i Briganti, personaggi mitizzati le cui gesta riecheggiano ancora oggi nelle tradizioni popolari.

Percorreremo insieme tratti del Sentiero dei Briganti, l’antica via su cui questi banditi si muovevano tra Monte Rufeno e la Maremma, scendendo fino a bagnarci nelle acque immobili, osservando la vegetazione e la fauna tipiche degli ambienti lacustri.

Prenotazione

info@percorsietruschi.it +39.327.4570748 / +39.320.3149587

informazioni tecniche

Durata

Stagione

Difficoltà da facile a impegnativo

  

 

  • L’escursione può essere da facile a impegnativo, ciò significa che il percorso è adatto a tutti purché ci sia un minimo di abitudine a camminare e si indossino scarpe da trekking e abbigliamento adeguato.
  • Il percorso è modulabile a seconda delle mete che vorremo visitare.

Abbigliamento suggerito:

  • Scarpe da trekking / Scarpe chiuse con suola non liscia
  • Pantaloni da trekking (o tuta, ma non jeans) lunghi
  •  Giacca a vento che resiste all’acqua
  • Zaino con acqua e pranzo al sacco
  • Cappello
  • Ѐ suggerito l’uso di bastoncini da trekking

Prenota ora la tua escursione personalizzata

Lago di Mezzano – parchilazio.it

Tutte le attività di di Percorsi Etruschi sono condotte da guide associate ad Aigae e iscritte al Registro Italiano delle Guide Ambientali Escursionistiche – professione svolta ai sensi della legge 4/2013.