La Via Francigena del Sud


La via Francigena
 non è soltanto il cammino da Canterbury verso Roma. Con il nome Francigena si intendono anche le altre Vie che arrivano a Roma dal sud Italia, così come percorsi che si snodano verso mete sacre come Benevento, Brindisi, Gerusalemme…

Le nostre guide vi propongono la Via Francigena del sud nel Lazio, da Roma a Formia, sul tragitto che prosegue poi verso le mete meridionali e orientali, e da Formia a Roma, in una risalita verso la Città Santa.

Informazioni
StagioneInvernoPrimaveraAutunno
Attrezzatura Scarpe da trekking, zaino minimo 70 litri, borraccia, abbigliamento da adeguato.
Difficoltà Trekkingper l'intero Trekking

L’itinerario proposto può essere ridotto o suddiviso a seconda delle necessità e delle capacità dei gruppi e della disponibilità di tempo dei partecipanti. È possibile assaporare la Via tratta per tratta, immergendosi per una sola giornata nell’antico percorso dei pellegrini.
Sono previste una o due giornate di sosta.

Prenota ora la tua escursione personalizzata

  •  1° giorno: Roma – Castel Gandolfo

Via Francigena del Sud (12)La prima tappa della Francigena del Sud è dedicata alla Regina Viarum. Usciremo da Roma lungo l’Appia Antica calcando il basolato romano come autentici pellegrini medievali. Arrivo a Castel Gandolfo con splendida vista sul lago di Albano.
Tappa impegnativa per la lunghezza
Km: 26
Difficoltà: legenda

 

 

  • 2° giorno:  Castel Gandolfo – Velletri

Via Francigena del Sud (16)Lasciando Castel Gandolfo costeggeremo il lago di Albano, sul quale getteremo uno sguardo dall’alto. Tra sentieri nei boschi arriveremo a Nemi e da qui, dopo aver percorso per un breve tratto la provinciale ci inoltreremo di nuovo tra gli alberi fino all’arrivo a Velletri.
Mediamente impegnativo
Km: 20

Difficoltà:

 

  • 3° giorno: Velletri – Cori

Via Francigena del Sud (5)Uscendo da Velletri ci immergeremo nelle campagne laziali, che attraverseremo in un percorso rilassante. La salita verso Cori ci offrirà delle ampie vedute sull’Agro Pontino.
Punti di ristoro assenti
Km: 25
Difficoltà: legenda

 

  • 4° giorno: Cori – Sermoneta

Via Francigena del Sud (8)Percorrendo la via per Norba saliremo velocemente di quota all’uscita da Cori, dopo pochi km potremo godere di spettacolari scorci sulla pianura Pontina. All’uscita da Norma percorreremo un antico tratturo e prima di Sermoneta potremo visitare la meravigliosa abbazia di Valvisciolo.
Km: 18

Difficoltà:

 

  • 5° giorno: Sermoneta – Sezze

Via Francigena del Sud (6)Lasciando il borgo di Sermoneta percorreremo una strada molto panoramica, con bellissimi scorci sull’Agro Pontino e osserveremo Sermoneta stessa dall’alto. Tra leggeri saliscendi arriveremo all’eremo del Crocifisso e di qui al borgo medievale di Bassiano. Ci dirigeremo poi verso Sezze lungo l’antica via Antignana.
Km: 25
Difficoltà: legenda

 

  • 6° giorno: Sezze – Fossanova

Via Francigena del Sud (13)Scendendo da Sezze attraverseremo bellissimi terrazzamenti di uliveti incorniciati da tipici panorami collinari. Quindi percorreremo la campagna pontina seguendo i canali di irrigazione. All’arrivo ci rilasseremo nel piccolo borgo sorto intorno alla meravigliosa abbazia cistercense di Fossanova.
Km: 22

Difficoltà:

 

  • 7° giorno: Fossanova – Terracina

Via Francigena del Sud (2)Lasciando l’abbazia di Fossanova seguiremo per un lungo tratto pianeggiante i dritti canali di irrigazione, per poi lasciarli e salire tra i terrazzamenti che ospitano uliveti e vigneti, incorniciati da boschi e qualche fattoria. L’entrata a Terracina ci riporterà nella dimensione della pianura costiera.
Km: 20

Difficoltà:

 

  • 8° giorno:  Terracina – Fondi

 

Via Francigena del Sud (18)Da Terracina lasceremo la costa per tornare verso l’interno e salire nuovamente lungo i monti Aurunci. Scorci sul lago di Fondi allieteranno una tappa semplice in ambiente di pianura.
Km: 18

Difficoltà:

 

 

 

  • 9°  giorno: Fondi – Formia

 

Via Francigena del Sud (21)Tappa impegnativa. La difficoltà è ripagata dalla bellezza del paesaggio e dalle suggestioni storiche e naturalistiche dell’ambiente che percorreremo, con bellissimi scorci sul Tirreno e il monte Orlando.
Km: 30
Difficoltà
: legenda

This entry was posted in Cammini and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.