Percorsi Etruschi

MaremmEmotion2018: Agriturismo PoggioSassineri

Oggi torniamo a trovare Chiara Broggio, all’ Agriturismo Poggio Sassineri, una delle prime strutture a credere nel progetto di #MaremmEmotion2018.

Chi soggiorna presso questo piccolo e grazioso agriturismo può riscoprire il contatto con il cibo sano, la genuinità, la campagna e l’accoglienza di una vera famiglia.
La cosa che però salta subito all’orecchio è il suo accento… poco maremmano.
E allora ci racconta la bella storia d’amore per questa terra che l’ha portata a riscoprire le sue origini. I nonni erano di Orbetello, e sua mamma è nata qui, ma la famiglia si trasferì a Milano negli anni ’60. La mamma ha continuato a tornare in Maremma per le vacanze, trasmettendo questo amore al marito prima e alle figlie poi. Sapevano che prima o poi sarebbero tornati… e infatti appena avuta l’occasione hanno acquistato questo casale e nel giro di pochissimo tempo tutta la famiglia si è trasferita in Toscana.
« L’agriturismo è un sogno diventato realtà dei miei genitori e io, con passione, porto avanti il progetto della mia mamma cercando di trasmettere l’amore che lei ha trasmesso a tutta la famiglia per questa splendida terra che è la Maremma. »

Chiara è un vulcano, e ci racconta le novità della sua struttura. Adesso, per esempio, oltre alle camere c’è un ristorante per gli ospiti. L’agriturismo offre anche la possibilità di assaggiare i prodotti aziendali, a km 0, di stagione – per riscoprire i gusti che ormai si stanno perdendo.
E voi l’avevate mai assaggiato il cocomero invernino? E’ una specie di anguria che matura a marzo, verde, allungata, soda e… a dirla tutta non particolarmente gustosa. Ma Chiara l’ha trasformata in una particolarissima marmellata, da abbinare ai formaggi tipici, e noi abbiamo avuto l’opportunità di riscoprire un sapore che ormai non si trova più.
Un’altra novità è la Fattoria Didattica dedicata alle erbe spontanee e alle aromatiche. Tra fiori selvateci e farfalle, Chiara ci racconta che ha scelto di dedicarsi anche a questo progetto per poter permettere a chi vive in città di ritrovare il rapporto con la natura, sperimentare il giardino, osservare la terra e soprattutto riscoprire il valore delle “erbacce”! Essendo un’azienda biologica ci sono molte erbe spontanee… un’ottima occasione per scoprirne i sapori e imparare a cucinarle.

« La Maremma ha dei panorami meravigliosi, che si possono apprezzare anche solo girando in auto per le stradine di campagna. Ma abbiamo scelto di regalare le escursioni di #MaremmEmotion ai nostri ospiti perché in questo modo possono avere una ricchezza in più e scoprire perle che non si sognano! E poi, io l’ho provato, per cui lo consiglio anche per la mia esperienza diretta, anche io mi sono arricchita. »

camereVendita diretta prodotti dell'aziendaAlternative vegetariane su richiestaagricoltura biologica ristorante

Scoprite di più cliccando su MaremmEmotion