03 gennaio 2019: a Vitozza, tra castelli e trogloditi

Freddo, probabilmente questa è la sensazione immediata che ci ha colti tutti questa mattina quando ci siamo incontrati fuori dal bar di San Quirico. Tramontana e solo uno o due gradi sopra lo zero. Non ci siamo comunque fatti scoraggiare, e certi che una buona camminata ci avrebbe riscaldati abbiamo deciso di metterci in movimento.
E dopo poco siamo arrivati al primo castello, la prima grande fortificazione che proteggeva Vitozza dagli assalti degli eserciti nemici. Abbiamo raccontato delle alterne vicende del borgo, che passò dagli Aldobrandeschi al controllo di Orvieto per poi andare a spegnersi dopo la conquista senese prima e degli Orsini poi…
Abbiamo esplorato le grotte, cominciando ad apprezzare le differenze tra le stalle e le abitazioni, e soprattutto abbiamo capito bene perché il lato sud-ovest era quello più ambito!
Sole, niente vento e calore dovuta alla posizione sulla forra: abbiamo per un po’ quasi dimenticato quello che ci aspettava “fuori”!

Volete tornarci con noi?

Seguite il programma o prenotate la vostra escursione personalizzata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.