Locanda Ilune : MaremmEmotion 2020

Continua il nostro viaggio alla scoperta delle strutture e aziende agricole che hanno scelto di credere nel progetto #MaremmEmotion fin dal primo anno per offrire ai loro ospiti un’esperienza ricca e indimenticabile.

Questa volta ci allontaniamo dalla costa dell’Argentario, per immergerci nel cuore delle città del tufo: e più precisamente a Pitigliano, alla Locanda Ilune, una piccola e graziosa locanda di charme.

Ilune nasce dall’attento recupero di un vecchio casolare in tufo e dal desiderio di offrire un rifugio per i viandanti, con una particolare cura per l’ambiente e l’ecosostenibilità – per questo sono stati scelti materiali di recupero accuratamente restaurati, bioedilizia, fotovoltaico e il casale è circondato da un uliveto bio e un orto sinergico. Un luogo ideale per una vacanza rilassante o per un weekend romantico in Toscana nel rispetto della Natura.

Ilune è una delle strutture che già da tre anni sostiene il progetto MaremmEmotion, che si accorda perfettamente all’amore per la natura, alla cura per gli ospiti e all’idea di promozione del teritorio di Susanna e Johnny, i due proprietari.

Johnny e Susanna sono una coppia adorabile. Accoglienti, discreti e innamorati del territorio, gestiscono la Locanda con un sorriso caldo e una passione genuina.

Dicono di sè: « Potremmo descriverci in tanti modi, ma parlare di noi non fa parte del nostro carattere.Quello che possiamo dirvi è che cerchiamo di darvi il meglio di quello che sappiamo fare, ponendo molta attenzione alla disponibilità e alla riservatezza, al buon gusto, alla buona cucina, al relax, al piacere dell’incontro in questa terra di Maremma piena di calore e luce.

La bellezza e l’armonia dovrebbero essere sempre coltivate come gli ulivi, la vite, gli orti, le rose.»
#maremmemotion

Locanda Ilune 

Agriturismo Poggio Sassineri : MaremmEmotion2020

Oggi torniamo a trovare Chiara Broggio, all’ Agriturismo Poggio Sassineri, una delle prime strutture a credere nel progetto di #MaremmEmotion


Chi soggiorna presso questo piccolo e grazioso agriturismo può riscoprire il contatto con il cibo sano, la genuinità, la campagna e l’accoglienza di una vera famiglia.
La cosa che però salta subito all’orecchio è il suo accento… poco maremmano.

Continua a leggere

Agriturismo Vallerana – MaremmEmotion2020

Iniziamo anche nel 2020 a conoscere le strutture che regalano ai propri ospiti le escursioni di MaremmEmotion


Agriturismo Vallerana è un agriturismo nei pressi di Capalbio, Giulia e Andrea da circa tre anni hanno rilevato l’azienda familiare.
Davanti a una tazza di caffè, le loro voci si intrecciano nel racconto di come hanno deciso di dedicarsi a questo progetto. Sono dei ragazzi giovani, che hanno deciso di vivere la campagna, ed è proprio questa loro passione che trasmettono agli ospiti. Continua a leggere

FAreREte 2020 – Esperienze guidate gratuite per Operatori Turistici

Tre Esperienze guidate gratuite per Operatori Turistici

Volete “camminare nei mocassini” dei vostri ospiti e capire cosa fanno quando consigliate loro una nostra escursione?

3 mattinate di esperienza diretta e di condivisione

Saranno tre giornate promozionali, ideate per sperimentare le attività offerte ai loro ospiti dalle Guide di Percorsi Etruschi e raccogliere suggerimenti per migliorare

Avrete modo di scoprire in che modo raccontiamo ai vostri ospiti l’unicità di queste terre, dove la storia e la natura si mescolano. Non semplici visite guidate ma vere e proprie esperienze, ricche di emozioni e suggestioni, condotte da Guide Ambientali e Interpreti naturalistici di professione.

Con FAreREte potrete conoscere personalmente le nostre Guide, professionisti che da anni si occupano solo di questo, suggerirci itinerari e studiare insieme a noi strategie per sviluppare sempre di più questo tipo di turismo lento, che vuole vivere e scoprire un territorio sotto tanti punti di vista.

Perché un’emozione è il modo migliore per rendere il soggiorno nella vostra struttura un’esperienza unica, indimenticabile e far tornare gli ospiti con la voglia di esplorare ancora!

Le attività sono gratuite e sono riservate ai gestori di strutture ricettive; tour operator e agenzie di viaggio; giornalisti; gestori uffici turismo. 
La prenotazione è obbligatoria almeno due giorni prima dell’attività.

Orario 10- 13

  • Giov 19 marzo
    Le sacre vie dell’Acqua
    Lungo il corso della Fiora fino all’eremo di Poggio Conte
  • Mar 24 marzo
    La spiaggia che suona
    Sui sentieri della macchia mediterranea fino alle rive di Cala Violina
  • Giov 2 aprile
    I misteri delle vie cave
    Camminata nel cuore della Madre Terra, sulle sacre vie etrusche di Pitigliano

La prenotazione è obbligatoria  al 327.4570748 / 320.3149587 o su  [email protected]

Acquapendente, antico e importante centro di produzione ceramico

Acquapendente non è conosciuto come Deruta o Faenza, eppure in passato è stato un centro di produzone ceramica importantissimo, con numerose fornaci attive dove lavoravano degli artisti abilissimi che non avevano nulla da invidiare a quelli di centri oggi più rinomati.
La nostra produzione “importante” inizia dalla seconda metà del Duecento e dura per tutto il Medioevo e Rinascimento, ma la cosa insolita è che la produzione è ottima anche nel Seicento, a differenza di tanti altri centri.

Questo meraviglioso catino rappresenta un esempio dell’altissima qualità della ceramica trecentesca aquesiana.
E’ una composizione molto originale, raffigura due personaggi riccamente abbigliati – un cavaliere e una dama – incorniciati da elementi vegetali e due animali caratteristici dei bestiari medievali, il serpente e il pavone.
Tra i due un’iscrizione che è stata interpretata come un dialogo:
– Tolle questa frascha p(er) mio amore
– Voleti direto p(er) testo serpente.
Ovvero: – Ho raccolto questo bel fiore per mostrarti il mio amore
– Ok, grazie, però attento che c’è un serpente dietro di te!

Risale alla metà del XIV sec., è stato recuperato nel 1995 durante uno scavo nel chiostro del convento di Sant’Agostino ed è oggi il pezzo forte del Museo della Città – Civico e Diocesano di Acquapendente (che ha i credits anche per la foto) .

Andiamo a vederlo insieme??