Etruscan Adventure

Ogni giovedì Un pomeriggio a pitigliano o a vulci, attraversando i vicoli del borgo medievale o le rovine della città etrusco romana per poi scendere sulle rive dei fiumi, il lente o la fiora, che con i loro panorami sapranno soprenderci: che sia una via cava o il lago del pellicone, finiremo immersi nella natura e nell’avventura!

Continua a leggere

Trekking, cultura & natura: scoprire la Maremma d’estate

Ogni fine settimana, venerdì sabato e domenica, tre diverse escursioni e visite guidate per scoprire la magia della Maremma, dell’Alto Lazio e dell’Umbria accompagnati da una Guida Professionale.

* Percorsi al tramonto
* Visite guidate ai borghi d’arte
* Passeggiate al chiaro di luna
* Aperitrekking!

Continua a leggere

Whatsapp del 26 giugno 2019

🦋 Buon pomeriggio!🌱 Per il prossimo weekend abbiamo tre esperienze diverse!

🍇 Sabato 29 🐞 un trekking per scoprire fascino misterioso del castello di Sassoforte 🌳 immersi nelle meravigliose colline toscane
🌱 Domenica 30 🦋 una passeggiata a Capalbio, il paese più meridionale della Toscana, tutto da esplorare 🌞
🍃 Sempre domenica 30 🌅una passeggiata a Grotte di Castro , per scoprire l’importanza etrusca di questo borgo sul lago di Bolsena 🏺
📞 Info e prenotazioni : rispondete a questo messaggio o chiamate, anche al 327.4570748 o scrivete su info@percorsietruschi.it

La luna nell’Eremo : trekking notturno lungo la Fiora

Ogni sabato sera di luglio ed agosto:Mentre il sole si abbassa sull’orizzonte scenderemo lungo le rive della Fiora, cullati dal vociare del fiume. Ci inoltreremo nel folto della vegetazione per goderci il tramonto dall’Eremo di Poggio Conte, godendoci i silenzi del bosco.

Continua a leggere

Whatsapp del 17/06/19

🌞 Buona sera! Il prossimo fine settimana torniamo con due escursioni in Maremma 🥾

🐲 Sabato 22 un trekking non impegnativo ci condurrà sulle orme di San Guglielmo di Malavalle, fino al suo eremo a Castiglione della Pescaia 🌳

🏺 Domenica 23 saremo a Vetulonia alla scoperta della magia di questa antica città etrusca ✨

🐝 Le attività sono per tutti, hanno un costo di 15€ sono condotte dalle nostre guide professionali, la prenotazione è obbligatoria

🚩 Info e prenotazioni scrivete qui o 327 4570748 o info@percorsietruschi.it

Grotte di Castro nel periodo Etrusco

Forse alcuni di voi già conoscono Grotte di Castro, un paesino sorto su una bellissima rupe di tufo sulle sponde del Lago di Bolsena.

Non tutti però sanno che il nome “Grotte” deriva dalle numerosissime tombe ipogee etrusche che si trovano tutt’intorno all’abitato moderno.
Continua a leggere

Whatsapp del 3 giugno 2019

🌞 Ciao a tutti e buon lunedì!
🌸 Questo fine settimana ci porterà a visitare quattro luoghi eccezionali:

🏺 Sabato 8 giugno potrete scegliere tra due mezze giornate a tema ETRUSCO: 🍃 una mattina a Roselle, a due passi da Grosseto, per scoprire ciò che rimane di questa grandiosa dodecapoli sul lago Prile, oggi scomparso.
🦊Oppure, mattina e pomeriggio, potete seguirci a Sovana, tra demoni alati, strade sacre e tombe scavate nella roccia viva.
🎉 La giornata a Sovana è gratuita per gli ospiti #MaremmEmotion!

🥾 Domenica 9 giugno saremo al castello di Sassofortino , con un’eccezionale passeggiata nei boschi alla scoperta della storia millenaria di queste imponenti rovine.
⛴ Sempre Domenica 9 giugno torniamo a Giannutri la piccola isola dell’Arcipelago Toscano. Un paradiso terrestre, tra mare limpidissimo e fioriture aromatiche. Panorami imperdibili!

❓ Info e prenotazioni scrivete a questo numero o su info@percorsietruschi.it

STRAMONIO: L’erba delle streghe

Verso la fine dell’estate nei campi incolti è facile osservare questo meraviglioso fiore bianco, a volte tendente al giallo altre al violetto. Si tratta dello stramonio, detto anche erba del diavolo o erba delle streghe.

E’ una pianta a fiore appartenente alla famiglia delle Solanacee (come le patate, le melanzane, i pomodori, i peperoni) . Questa pianta è molto comune e altamente velenosa, in tempi remoti veniva spesso usata per il suicidio e l’omicidio.La morte avviene tramite la paralisi della muscolatura respiratoria.

I nomi erba del diavolo ed erba delle streghe si riferiscono alle sue proprietà narcotiche, sedative ed allucinogene, utilizzate sia a scopo terapeutico sia nei rituali magico-spirituali dagli sciamani di molte tribù indiane. Questi effetti sono causati da un’elevata concentrazione di potenti alcaloidi allucinogeni, in particolare la scopolamina e atropina, presenti in tutte le parti della pianta e soprattutto nei semi.

L’uso dello stramonio per finalità allucinogene è estremamente pericoloso in quanto la dose attiva di alcaloidi allucinogeni è molto vicina alla dose tossica, ma non solo. Il contenuto di alcaloidi varia in concentrazione e in tossicità nelle diverse parti della pianta (radice, fiori, fusti, foglie e semi) e nelle diverse stagioni nonché da esemplare a esemplare.